Lui, Lei e L'altro: San Valentino e il Cupido ubriacone.

9.2.15

Cupido spesso è ubriaco. Me lo immagino ad agosto, aka "mese delle cotte estive", con una Caipiroska nella mano, sulla pista da ballo, a scoccare le sue frecce per divertimento. Quasi inconsapevole e divertito di aver creato un gran casino. Di aver unito gente a caso, gente che non si amalgama proprio. Lo sfigato con la strafiga, il timido con la party-girl, il palestrato con la secchiona. Spesso ci becca eh, non vi è alcun dubbio, ma qualche volta ci va giù pesante.

A San Valentino poi si tirano le somme di quegli amori estivi. Tavoli imbacchettati di cuori e fiorellini, di pizze a forma di cuore e bevande di un dubbio color rosso. Rosso come il sangue, rosso come il cuore, rosso come l'amore. 
Cuoricini svolazzano nei ristoranti e per la città. Cuori in peluche e orsetti decantano amore e felicità. I lucchetti di Ponte Milvio sono pronti ad ospitare nuovi amici. I due innamorati mano nella mano attingono dagli insegnamenti di Federico Moccia, tra un "io e te tre metri sopra il cielo" e un "Scusa ma ti chiamo amore", per saldare l'amore proprio come insegna il caro Step.

Ma dopo essersi giurati l'amore eterno, dopo essersi scambiati le smielate frasi dei Baci Perugina, dopo essersi punti con le spine delle rose che il venditore ambulante piazza sul tavolino obbligando il mal capitato ragazzo ad acquistarle per non far la figura del tirchio, cosa ne resta di quella giornata?
Quest'anno, poi, non oso immaginare la fila chilometrica al cinema. Il rosso della festa più dolce dell'anno verrà colorata con Cinquanta sfumature di grigio
Gli ignari uomini verranno trasportati nelle scure sale cinematografiche per assistere a quello che sarà "il film più romantico dell'anno" e le ignare donne verranno accompagnate perchè l'unico intento dei maschietti è una bella limonata sulle comode poltrone delle scure sale cinematografiche
L'amore è pur sempre dare e avere.

L'amore nello schermo è sempre più presente, sempre più pressante. Anche il film più dark e splatter ha al suo interno una storia d'amore. Che poi sfoci in un efferato omicidio di massa non importa, allo spettatore servono sentimenti, violenti o meno son sempre sentimenti.
Ma vi siete mai chiesti cosa ci sia aldilà dello schermo? Perchè in Twilight ci sono tifoserie pro Bella-Edward o pro Bella-Jacob? Perchè ci devono mettere sempre di fronte a triangoli amorosi di cui siamo spettatori inconsapevoli? Perchè anche le coppie perfette, le storiche coppie amate da tutti, devono avere un terzo incomodo?
Pensate come sarebbe finito Romeo e Giulietta se Mercuzio si fosse messo in mezzo. Forse l'amore storico, travagliato e non voluto dalle famiglie, sarebbe finito. Forse nella cappella Capuleti non sarebbe varcata la bara di Giulietta, forse Romeo non si sarebbe suicidato per quella sciacquetta.
Ma "Romeo e Giulietta" è una tragedia, non potrebbe mai finire con un triangolo d'amore...o forse Cupido a quei tempi non passava le sue serate nelle discoteche a fare baldoria con gli amici.
E allora, perchè ci deve sempre essere il terzo incomodo nei nostri film preferiti? Perchè cupido è così stronzo?

Valutiamo le storie d'amore dei telefilm, quelli che ci hanno emozionato fin da piccine. C'erano Joey e Dawson, Dylan e Brenda, Rachel e Ross. Storie d'amore travagliate che ci hanno affascinato e incantato negli ultimi anni.
L'amore sperato e intensamente desiderato di Joey e Dawson altro non era che un'effimera attrazione fisica di due ragazzini cresciuti insieme fin da piccoli. Poi ad un tratto lo sfigato Pacey diventa un gran figo e la piccola e tenera Joey si lascia trascinare nel vortice di passioni, sesso e sentimento del caro Pacey Witter.
Pacey 1 - Dawson 0
Come dimenticare la storica coppia Brenda-Dylan. Il gran figo del liceo poteva averle tutte, poteva sceglierne una a sera, ma Brenda era il suo Amore Grande. Fino a quando Kelly non decide che lei, la bella della scuola, non poteva vagare tra gli sfigati, doveva avere Dylan. La basata e buona Brenda è annientata. Dal canto suo però, la bionda Kelly non sa scegliere tra Dylan e Brandon. Gioco delle coppie per Beverly Hills 90210
Voto? Kelly vince sempre
Ora passiamo alla piccola Rory e al suo fidanzato storico, Dean. L'amato ragazzino col caschetto di Stars Hollow, l'unico che aiutava le vecchiette ad attraversare la strada, che faceva la spesa alla famiglia Gilmore e che pazientemente attendeva un tête-à-tête con la dolce ragazzina, ha vissuto un fidanzamento tenero e affiatato, fino a quando non è arrivato lui, il bad boy, il ragazzo che impaurisce tutti ma non le brave ragazze, Jess Mariano. Lo strano intellettuale col chiodo di pelle e i capelli arruffati rapisce il cuore di Rory. Tra il tranquillo/non mi darà problemi Dean, lei sceglie l'irrequieto/che vita avrò Jess. Dalla scelta di Rory si capisce la testa delle donne: i bravi ragazzi sono mosci, noi ci imbattiamo sempre negli stronzi!
Jess 1 - Dean 0 (che però si rifà dopo il suo matrimonio)
La famiglia Gilmore ha una vita amorosa travagliata ed è impossibile non ricordare mamma-Gilmore: Lorelai a 16 anni ama Christopher, nasce Rory, si lasciano. Nel tempo qualche uomo passa dall'incasinata casa bianca ma Luke, il burbero della caffetteria, leva il cappello e rapisce il cuore della stravagante Lorelai. Ovviamente torna Chris e nel rapporto odio/amore qualcosa accade tra i due ma Lorelai finisce tra le braccia di Luke. L'amore è amore.
Luke 1 - Chris 0
Andando indietro nel tempo ritroviamo una storica coppia, Rachel e Ross. Amici da una vita e fidanzati affiatati. Qualcosa però si rompe tra i due. Ross sceglie di sposare Emily, ma Rachel lo ama ancora. Ross dice il nome di Rachel sull'altare ma, tra grosse risate e disperazioni, sposa ugualmente Emily. Ross però, innamorato di Rachel, lascia Emily e tra alti e bassi in questo triangolo si insinua pure Joey. Prima perdente, poi vincitore. La rivincita di Rachel.
Voto? Rachel vince su tutti (Noi siamo con Jennifer Aniston, Brad Pitt non ti perdoneremo mai!)
Recentemente un triangolo amoroso ci fa compagnia in TV. Elena - Stefan - Damon. La coppia smielata umana-vampiro lascia spazio alla più movimentata accoppiata vampiro-vampiro. Passata aldilà della vita, Elena sceglie l'avventuroso Damon. Il fratello cattivo si fa strada nel cuore della bella Elena, per una relazione travolgente e piena di imprevisti.
Damon 1 - Stefan 0
Qualcuno di voi conoscerà Hart of Dixie, la serie TV in cui la mia amata Rachel Bilson (Zoe) cura il cuore di tutti tranne il suo. Trasportata forzatamente a Bluebell si infatua di George Tucker, il bravo ragazzo-avvocato-quasi marito di Lemon. Dopo aver fatto saltare un matrimonio, Zoe passa a Wade, il giovane scapestrato barista. Zoe crea danni, ma rapisce il cuore di tutti.
Sempre a Bluebell i cuori battono e le teste saltano. Dopo l'amore decennale tra George e Lemon arriva la batosta Lavon. Il bel sindaco e la bionda si infatuano, si innamorano, si lasciano. Nel tempo arriva Annabeth, l'amica storica di Lemon, e lì giù un casino di cui non posso parlarvi per non anticipare niente a chi ancora non ha visto gli episodi! Alti e bassi si consumano in Alabama. 
Voto? Non classificato (evito gli spoiler)

Innumerevoli i triangoli amorosi nelle serie tv, potremmo andare avanti a parlarne per ore: Nicklaus/Caroline/Tyler (The Vampire Diaries), Summer/Seth/Anna (The OC), Nate/Serena/Dan (Gossip Girl). Romantici e imprevedibili intrecci si insinuano nelle nostre vite.

Cupido sferra le sue frecce, si imbatte nel cuore dei poveri ignari. Sbaglia, ci azzecca, un giro alla cieca per l'angioletto ubriaco che il 14 Febbraio tirerà le somme delle frecce scagliate durante le calde sere d'estate.

A San Valentino le coppie, consapevoli che quello sarà il giorno da dedicare all'amato, lasceranno a casa gli amici per trascorrere un'intera giornata con lui. Vagheranno come zombie per le strade. Poco abituati alla passeggiata di coppia, si sentiranno spaesati nelle vie della città. Si rintaneranno in un bar, in una pizzeria. Si guarderanno occhi negli occhi cercando di non essere tentati dallo smartphone, di non rispondere alla notifica di Facebook o al messaggio su Whatsapp. Ma lo sappiamo che ciò non sarà possibile. 
Le pizzerie saranno invase dai flash degli smartphone, le linee internet saranno intasate dalle condivisioni, le foto su Instagram fioccheranno e gli hashtag saranno tantissimi: #pizzacuoricina #amorinomiodolce #pazzopazzodivertimento #quantotiamoetiamerò 
Tutti attaccati al proprio smartphone, quanto tempo ci si guarderà negli occhi?
Qualche giorno fa ho letto una frase su Facebook: "A San Valentino scambiatevi le password e gli smartphone invece dei regali, vediamo chi sopravvive il giorno dopo."
In quel caso si saprà se Cupido ne ha combinata un'altra delle sue!
Love. A.
DISCLAIMER - Riferimenti a cose e persone sono puramente casuali. Perdonate il mio quasi perduto romanticismo. Sono felicemente innamorata ma sono realista: San Valentino è anche questo. Una stupida giornata tanto decantata e ostentata dalle coppie. Non serve scrivere su Facebook quanto vi amate, non serve taggarlo per scrivergli Ti Amo. Guardatevi negli occhi, prendete il vostro compagno per la mano e ditegli quanto lo amate, fatelo. Non solo a San Valentino, fatelo ogni giorno! Non fate regali stratosferici, regalategli un sorriso: il suo!
E se siete felicemente single, festeggiate con una pizza ipercalorica e una birra ghiacciata, mettetevi davanti la TV e guardate la vostra serie preferita oppure Sanremo 2015. Non si può perdere Emma Marrone presentatrice!

Potrebbe interessarti

2 Commenti

  1. No, no, no....Hai dimenticato la coppia più bella :'( Sacrilegio XD

    Meredith e Dereck di Grey's Anatomy u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, sono pessima, ma non ho mai seguito assiduamente Grey's Anatomy! Chiedo perdono.

      Elimina

Thanks for visiting NEW YORK CAN WAIT
Se ti è piaciuto il mio blog lascia un commento, sarai ricambiato con tanti cuoricini.

Seguimi anche su Facebook | Twitter | Instagram | Bloglovin' | Pinterest | Google+ | Tumblr

PRIVACY POLICY - INFO SU PRIVACY COMMENTI

La Blogger

About Me
Alessandra F.
sono una trentenne in formato pocket con 150cm che mi hanno permesso di fingermi "bimba" fino ai 14 anni...e forse lo faccio anche ora.
Vivo a Reggio Calabria, una città in cui sono circondata da Hogan e borse Piero Guidi. Io mi limito a comprare da Zara Kids. Lo smartphone è il prolungamento della mia mano e Instagram è l'album fotografico della mia vita solo perchè provvisto di filtri antiocchiaie. Potrei dire di essere una geek girl, ma ve lo confermerò quando ne capirò il significato.
Sono social sul web ma antisocial off line. Mi basta Twitter.
Alterno deliri rosa cipria e anelli con teschi.
Ah, sono scemissima, ma sono brava a nasconderlo.
Scrivetemi:
alessandra@newyorkcanwait.net


Note & Condizioni

DISCLAIMER E REGOLE DEL BLOG
INFORMATIVA PRIVACY
COOKIE POLICY
COOKIE POLICY in English
CREDITS



CREATIVE COMMONS

New York can wait…
New York can wait di Alessandra F. è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at www.newyorkcanwait.net.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso alessandra@newyorkcanwait.net.

Credits

Some pictures on newyorkcanwait.net have been taken from the web, if you are the holder of rights to images posted on the blog, send me an email to alessandra@newyorkcanwait.net. Please do NOT copy contents from this blog!
-----------------------------------------------------
Alcune foto su newyorkcanwait.net sono state prese dal web, se siete detentori di diritti di immagini pubblicate sul blog, inviatemi una email a alessandra@newyorkcanwait.net. Per favore, NON copiate i contenuti di questo blog!


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.

󾠣 BLOG www.newyorkcanwait.net☕ IG instagram.com/newyorkcanwait_󾁀 TW twitter.com/newyorkcanwait_󾆕 Pinterest it.pinterest.com/newyorkcanwait󾆮 Snapchat nycanwait

Posted by New York can wait on Giovedì 29 ottobre 2015
buzzoole code
ABOUT alessandra@newyorkcanwait.net DISCLAIMER E REGOLE DEL BLOG INFORMATIVA PRIVACY COOKIE POLICY COOKIE POLICY in English CREDITS NEWSLETTER Info su Newsletter/Commenti.