YANKEE CANDLE: la mia nuova ossessione

11.1.15

Dopo aver sostituito il mio amato iPhone con il nuovo e potente LG G3, ho dovuto cercare una nuova casa alle mie quasi 40 cover e mettermi letteralmente nei panni di quelli che non trovano facilmente le cover per il proprio smartphone. Ho dovuto, quindi, abbandonare la mia ossessione per le cover. Mi sono disintossicata per qualche mese. Fino a quando non ho conosciuto le candele più famose al mondo. Sono entrata nel vortice di odori e sensazioni delle Yankee Candle, di quelle delicate candele colorate che ti rubano i sensi, che creano una culla solo per te e con le loro fragranze ti riappacificano col mondo. Da quel momento non ne posso fare a meno.
Ero scettica, è vero. Non credevo potessero funzionare. Io, povera illusa, credevo di non cedere a questa moda fatta di lumini profumati. Eppure mi ritrovo qua a raccontarvi sensazioni.
La storia delle candele americane Yankee Candle risale al 1969. Mike Kittredge, allora diciassettenne, troppo povero per comprare un regalo alla madre, decise di fondere alcuni pastelli per realizzare una candela. Una vicina lo vide e convinse Mike a venderle la candela. Con quel misero gruzzolo, egli comprò abbastanza cera per fare due candele, una per sua madre e un’altra da vendere. Fu così che nacque la Yankee Candle.
Oggi le candele vengono prodotte con paraffina di qualità, quindi non fanno fumo e non creano la sensazione di qualcosa di bruciato nell’aria. Le Yankee Candle sono realizzate solo con eccellenti materie prime (paraffina alimentare di ottima qualità, stoppini in puro cotone al 100%, coloranti naturali e aromi) e non vengono, per scelta, create fragranze artificiose, ma, al contrario, l’azienda impiega olii essenziali ed estratti naturali direttamente dalle materie prime. Per capire, la fragranza di rose proviene dalle rose, o il fresco cotone dall'estrazione delle sostanze essenziali del cotone e cosi via.
Ogni fragranza racconta la storia che può prendere vita negli spazi in cui viviamo, a seconda di ciò che vogliamo trasmettere e da quale storia vogliamo farci accompagnare. Tantissime fragranze sono disponibili: dalle fiorate ai sapori esotici, quelle delicate o le più dolci per i golosi. Tutti i gusti saranno soddisfatti, persino quelli maschili.

Le fragranze Yankee presentano una vasta gamma di prodotti: le Jar (giara grande, media e piccola), le Tea Light, le Tart, i Sampler (o Votive), i Pillar, i diffusori a bastoncini, i diffusori elettrici e le Car Jar. Per non parlare gli eleganti accessori per usare le nostre candele preferite.

Le Yankee Candle più utilizzate sono quelle nel formato Jar, Tart e Sampler (o Votive).
Le Jar sono dei bicchierini di vetro con il tappo disponibili in 3 formati. Sono le più amate perchè sono esteticamente belle da vedere, da utilizzare anche solo per esposizione e da accendere solo nei momenti necessari. Creano un'atmosfera romantica e delicata. Con lo sfarfallio della fiammella e con le note della fragranza scelta, trascineranno in una nuova realtà. Il tappo della confezione serve per mantenere intatta la fragranza e spegnere la candela che, ritrovandosi senza ossigeno, si spegnerà senza creare fumi in casa.
Le Tart sono delle tartine senza stoppino. Sono la rivoluzione. Queste candele sono più morbide delle classiche candeline perchè sono ricche di olii essenziali. La tart Yankee Candle è fatta senza lo stoppino per far si che il profumo si diffonda molto velocemente, deve essere sciolta nel suo apposito fornelletto (un brucia essenze della Yankee Candle o un qualsiasi bruciatore anche da 2euro) con il posizionamento di un lumino non profumato nella parte sottostante. La regolazione dell'intensità di profumo può essere scelta da voi e potete mettere la tart intera oppure spezzettarla. Io consiglio di spezzettarla di volta in volta, utilizzando un quarto di tartina per volta.
Le Tart sono molto profumate, diffondono intensamente i loro olii essenziali e sono, tra tutti i formati, i migliori sotto l'aspetto qualità/prezzo.
Quando la cera sciolta non farà più profumo potrete cambiarla: basta accendere il brucia essenze per meno di un minuto, aspettando che la cera si sciolga leggermente, favorendo la rimozione.
I Sampler (o Votive o lumini o moccoli -vengono chiamati in più modi-) sono delle semplici candeline vendute senza confezione. La particolarità è che devono essere accese quando sono all'interno di un bicchierino stretto, così che la cera non si sciolga tutta e venga persa.
La cera delle Yankee Candle, differentemente dalle altre cere, diventa molto liquida. Ecco perchè tutte le Yankee devono essere accese all'interno di un bicchierino o un contenitore adeguato (con sotto un pò di sabbia decorativa così la cera non si attacca al bicchierino).
Leggendo sul web ho trovato pareri discordanti sui Sampler: chi li preferisce perchè disperdono un profumo meno intenso rispetto agli altri formati, e chi non riesce a cogliere le note olfattive.

Nella mia scelta Yankee CandlOSA sono finite soprattutto le Tart. Ho acceso la mia prima Tart in una casa di scettici e la prima reazione è stata più che positiva. Le hanno studiate, si sono informati e poi mi hanno spedito per un secondo acquisto!

Le mie Yankee Candle.
Le Tart:
White Gardenia: "Così accattivante...la stupenda e regale bellezza delle bianche gardenie lussureggianti in piena fioritura." - Un delicato profumo di gardenia invaderà la stanza facendosi amare anche dai nasi più delicati. Il profumo si sente intensamente ma non infastidisce (già usato VOTO 9)
- Honey Blossom: "La meravigliosa fusione di nettare di fiori, muschio, miele, fresia e legni dona a questa fragranza corposità e delicatezza al tempo stesso." - Un profumo dolce, intenso ma delicato allo stesso tempo. Si sentono i fiori e si sente la dolcezza del miele. (già usato VOTO 7)
- Lemon Lavender: "Pulita e invitante...un'impalpabile miscela fresca di limone intenso e fiori di lavanda dolci." - Il profumo di pulito della lavanda con la leggera freschezza di un limone dolce. Un profumo che ricorda la primavera e i panni puliti. (non usato)
- Snowflake Cookie: "Una nuova tradizione Natalizia che incanterà tutti: graziosi biscotti delle Feste, splendidamente decorati con glassa rosa." - Dolce e delicato, rosa e Natalizio. Una delle fragranze più amate nel mondo. (non usato)
- Summer Scoop: "Piacevoli ricordi di cremosi gelati alla fragola fatti in casa in una calda giornata d'estate...Una pallina o due?" - Sono una descrizione: Gelato alla fragola. Dolce e fruttato fa venire l'acquolina in bocca. (non usato)
La Jar Piccola:
- Ginger Dusk: "La frizzante sensazione dell'aria del crepuscolo prende vita con l'energia dello zenzero intenso e tonificante e un dolce tocco di agrumato." - La prima nota che si sente con la candela spenta è l'agrumato: limoni limoni e ancora limoni. Un retrogusto speziato ma molto dolce. Quando la candela è accesa è la dolcezza ad esplodere, ma una dolcezza non stucchevole, lascia poi il posto allo zenzero e alle note agrumate. Un punto a suo sfavore per quanto riguarda il suo acquisto perchè avrei preferito fossero le note agrumate a farla da padrona perchè era una candela destinata all'ambiente della cucina. (già usato VOTO 5)

I prezzi delle Tart vanno da 1,80€ a 2,20€ circa, i Samples circa 2,50€ e le Jar dagli 11 ai 30€ (dipende dal formato). Ovviamente i prezzi online spesso sono più convenienti.

Le Yankee Candle le potete trovare alla Coin e in molti negozi di articoli per la casa. Se volete acquistare online vi consiglio dei siti che però non conosco personalmente: Fragranze Yankee - Kandles (che tra le altre cose ha una pagina FAQ molto esaustiva)- Essenza

Spero che questo post vi possa aiutare se siete incerte se avvicinarvi o meno a questa "ossessione" o per scegliere in vostro formato ideale di Yankee Candle. Io non le conoscevo bene, pensavo che le tart fossero più care, che avessero lo stoppino, pensavo che non funzionassero, che non ne valessero la pena, ma grazie ad una mia amica sono entrata in questo mondo profumato e spero io possa farvi esplorare questo nuovo mondo olfattivo.
Love. A.

Foto: Tumblr (per i credits di tutte le foto visitate il mio Tumblr)

Potrebbe interessarti

6 Commenti

  1. eh non ne parliamo proprio :) mi sono fatta trascinare anche io :) se ti va passa da me, mi farebbe piacere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo entrate in un tunnel pericoloso :D

      Elimina
  2. amo le tarte io...le trovo molto piu profumate delle candele e poi l prezzo và a loro vantaggio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si l'ho notato anche io con una sola, ma dovrei confrontare profumazioni diverse. Il prezzo delle tart è ottimo quindi 1000 punti in più

      Elimina
  3. io sono una fan delle tart! le divido a metà (quelle più forti anche n 3 parti) e donano un profumo fantastico in casa! Con la sottoscritta hai trovato una dipendente da Yankee Candle doc ^-^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spesso anche in 4 parti le divido, tanto credo che la profumazione sia intensa allo stesso modo, e posso cambiarla più spesso.
      Credo di essere diventata anche io dipendente

      Elimina

Thanks for visiting NEW YORK CAN WAIT
Se ti è piaciuto il mio blog lascia un commento, sarai ricambiato con tanti cuoricini.

Seguimi anche su Facebook | Twitter | Instagram | Bloglovin' | Pinterest | Google+ | Tumblr

PRIVACY POLICY - INFO SU PRIVACY COMMENTI

La Blogger

About Me
Alessandra F.
sono una trentenne in formato pocket con 150cm che mi hanno permesso di fingermi "bimba" fino ai 14 anni...e forse lo faccio anche ora.
Vivo a Reggio Calabria, una città in cui sono circondata da Hogan e borse Piero Guidi. Io mi limito a comprare da Zara Kids. Lo smartphone è il prolungamento della mia mano e Instagram è l'album fotografico della mia vita solo perchè provvisto di filtri antiocchiaie. Potrei dire di essere una geek girl, ma ve lo confermerò quando ne capirò il significato.
Sono social sul web ma antisocial off line. Mi basta Twitter.
Alterno deliri rosa cipria e anelli con teschi.
Ah, sono scemissima, ma sono brava a nasconderlo.
Scrivetemi:
alessandra@newyorkcanwait.net


Note & Condizioni

DISCLAIMER E REGOLE DEL BLOG
INFORMATIVA PRIVACY
COOKIE POLICY
COOKIE POLICY in English
CREDITS



CREATIVE COMMONS

New York can wait…
New York can wait di Alessandra F. è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at www.newyorkcanwait.net.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso alessandra@newyorkcanwait.net.

Credits

Some pictures on newyorkcanwait.net have been taken from the web, if you are the holder of rights to images posted on the blog, send me an email to alessandra@newyorkcanwait.net. Please do NOT copy contents from this blog!
-----------------------------------------------------
Alcune foto su newyorkcanwait.net sono state prese dal web, se siete detentori di diritti di immagini pubblicate sul blog, inviatemi una email a alessandra@newyorkcanwait.net. Per favore, NON copiate i contenuti di questo blog!


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.

󾠣 BLOG www.newyorkcanwait.net☕ IG instagram.com/newyorkcanwait_󾁀 TW twitter.com/newyorkcanwait_󾆕 Pinterest it.pinterest.com/newyorkcanwait󾆮 Snapchat nycanwait

Posted by New York can wait on Giovedì 29 ottobre 2015
buzzoole code
ABOUT alessandra@newyorkcanwait.net DISCLAIMER E REGOLE DEL BLOG INFORMATIVA PRIVACY COOKIE POLICY COOKIE POLICY in English CREDITS NEWSLETTER Info su Newsletter/Commenti.