DIY: Charging dock book.

26.12.12


Il Natale è appena passato ed oggi, per qualcuno, credo ci sia un pò di relax da pranzi, cene e riunioni di famiglia. Per chi, come me, ha un pò di tempo libero e la giusta dose di pazienza che il fai da te richiede, può mettersi all'opera per un auto regalino di Natale che renderà la vostra camera, il vostro comodino o la scrivania unica e davvero irresistibile. 
Quest'idea è nata una sera, durante la mia settimana di influenza, tra una coperta e un telefilm. Trovato il giusto materiale mi sono data da fare e, mentre mia madre puliva le cozze e cucinava manicaretti per la vigilia di Natale, io mi davo da fare con taglierino, forbici e righelli.

E' una creazione che "Barbara di Paint your life LEVATI!!!"

Vi diranno, che cosa è? E' un libro, ma come fa a star su il cellulare? Non sapete la soddisfazione, soprattutto quando lo vedrà vostra sorella o vostra cugina che con le forbici non sa neanche tagliare un foglio. Se trovate il libro giusto, quello antico o quello con la copertina minimal, sarà davvero un tocco di classe per la vostra camera; scegliete la copertina nello stesso stile della vostra camera, oppure andate sul classico...ma ovviamente questo sarà un libro "perso", non sceglietene uno che sia un peccato non poterlo più leggerlo e sfogliarlo.


Il materiale che ci servirà è:
- un libro con la copertina rigida e che sia abbastanza grosso da contenere il dock del cavo caricabatteria;
- un cavo caricabatteria (se è di quelli lunghi per l'iphone non avrete problemi con la "mini" lunghezza del cavo in dotazione con il cellulare);
- taglierino, forbici;
- matita;
- righello;


Ok, ora mettiamoci al lavoro.

Per prima cosa appoggiate il cavetto al centro del libro. Io ho scelto di posizionare il libro in verticale per mancanza di spazio sulla scrivania, ma voi potrete scegliere di posizionarlo come volete. Disegnate sulla copertina la lunghezza e orientativamente la larghezza del cavo. Tagliate la sagoma con i taglierino (stando attenti alle dita, ovviamente).


Il cavo dovrà uscire dall'interno della copertina del libro, quindi tagliate fino a quando riuscirà ad uscire (quasi) facilmente.
Con la matita colorate sulla prima pagina del libro il bordo della forma che avete tagliato e con il righello disegnate lo spazio in cui dovrà passare il cavo. Con il taglierino e con le forbici ritagliate il tutto.
Ci vorrà un pò di pazienza e di forza per poter tagliare il tutto della giusta ampiezza per far entrare il cavo all'interno delle pagine.
Per finire, ho bloccato il cavo e le pagine (dall'interno delle parti tagliate) con lo scotch, così il cavo non riuscirà a sfuggire dal libro.


Inserite il cavo nell'apertura. Per non far notare le sbavature dei tagli, consiglio prima di far uscire tutto il dock del caricabatterie dall'apertura, e poi farlo rientrare. In questo modo i piccoli pezzetti di cartone resteranno all'interno del libro.


Ed ecco il vostro libro caricabatteria! Se volete che nessuno si possa accorgere del trucchetto, sul vostro libro, aggiungete altri libri, si mimetizzerà!

app utilizzata Alarm clock touch

Spero tanto che questo tutorial vi sia piaciuto, che lo farete e che ovviamente vi divertirete a crearlo!
Buone feste a tutti <3
Love
A.


Potrebbe interessarti

6 Commenti

  1. Che figata! Devo solo trovare un libro sacrificabile ed è arduo .. già mi piange il cuore T_T Ce la farò ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trova un libro che hai preso in edicola, una di quelle collezioni di 15 anni fa la cui prima uscita costava solo 1.000 lire...c'è sempre in casa

      Elimina
  2. Ma è GENIALE!!
    Hai tutta la mia stima <3

    RispondiElimina
  3. No, ti prego, è una figata pazzesca

    RispondiElimina
  4. Ally, c'è una cosina per te sul mio blog!
    (questo mi sa che stavolta te lo copio.... ma non sei diventata matta a "scavare" dentro al libro solo con il cutter??!)
    baci e buon anno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Matta? Di più...!Alla fine mi sono aiutata con le forbici ahahah
      Ho letto il post, ora vado a commentare <3
      Tantissimi auguroni anche a te :)

      Elimina

Thanks for visiting NEW YORK CAN WAIT
Se ti è piaciuto il mio blog lascia un commento, sarai ricambiato con tanti cuoricini.

Seguimi anche su Facebook | Twitter | Instagram | Bloglovin' | Pinterest | Google+ | Tumblr

PRIVACY POLICY - INFO SU PRIVACY COMMENTI

La Blogger

About Me
Alessandra F.
sono una trentenne in formato pocket con 150cm che mi hanno permesso di fingermi "bimba" fino ai 14 anni...e forse lo faccio anche ora.
Vivo a Reggio Calabria, una città in cui sono circondata da Hogan e borse Piero Guidi. Io mi limito a comprare da Zara Kids. Lo smartphone è il prolungamento della mia mano e Instagram è l'album fotografico della mia vita solo perchè provvisto di filtri antiocchiaie. Potrei dire di essere una geek girl, ma ve lo confermerò quando ne capirò il significato.
Sono social sul web ma antisocial off line. Mi basta Twitter.
Alterno deliri rosa cipria e anelli con teschi.
Ah, sono scemissima, ma sono brava a nasconderlo.
Scrivetemi:
alessandra@newyorkcanwait.net


Note & Condizioni

DISCLAIMER E REGOLE DEL BLOG
INFORMATIVA PRIVACY
COOKIE POLICY
COOKIE POLICY in English
CREDITS



CREATIVE COMMONS

New York can wait…
New York can wait di Alessandra F. è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at www.newyorkcanwait.net.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso alessandra@newyorkcanwait.net.

Credits

Some pictures on newyorkcanwait.net have been taken from the web, if you are the holder of rights to images posted on the blog, send me an email to alessandra@newyorkcanwait.net. Please do NOT copy contents from this blog!
-----------------------------------------------------
Alcune foto su newyorkcanwait.net sono state prese dal web, se siete detentori di diritti di immagini pubblicate sul blog, inviatemi una email a alessandra@newyorkcanwait.net. Per favore, NON copiate i contenuti di questo blog!


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e senza alcuna periodicità. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.

󾠣 BLOG www.newyorkcanwait.net☕ IG instagram.com/newyorkcanwait_󾁀 TW twitter.com/newyorkcanwait_󾆕 Pinterest it.pinterest.com/newyorkcanwait󾆮 Snapchat nycanwait

Posted by New York can wait on Giovedì 29 ottobre 2015
buzzoole code
ABOUT alessandra@newyorkcanwait.net DISCLAIMER E REGOLE DEL BLOG INFORMATIVA PRIVACY COOKIE POLICY COOKIE POLICY in English CREDITS NEWSLETTER Info su Newsletter/Commenti.